Classifica cibi per alzare le difese immunitarie

Oggi più che mai, avere un sistema immunitario efficiente deve rappresentare una prerogativa per ognuno di noi.
Per alzare le nostre difese immunitarie, al fine di proteggerci da malattie ed infezioni, ci sono degli accorgimenti che possiamo e dobbiamo attuare quotidianamente, a partire proprio dal cibo che assumiamo.
Le carenze nutrizionali compromettono ovviamente la nostra risposta immunitaria e allo stesso modo va ricordato che senza un intestino che funziona nel modo corretto, il nostro apparato non sarà assolutamente in grado di difenderci da stress, allergie e malattie di vario genere che non riguardano solo l'apparato gastrointestinale.

È per questi motivi che diventa essenziale conoscere quali sono gli alimenti da privilegiare e da assumere con regolarità, al fine di condurre una vita sana ed avere un corpo forte.

Gli antiossidanti sono certamente i migliori alleati per ottenere un sistema immunitario energico e quelli maggiormente efficaci sono la Vitamina E, la Vitamina C, la Vitamina D, il glutatione e il beta-carotene.

La Vitamina E è custodita sotto il guscio della frutta secca e rappresenta un importante alleato per il nostro sistema immunitario sopratutto nella stagione invernale.

La Vitamina C rappresenta uno dei più noti aiuti per il nostro apparato difensivo: via libera quindi ad agrumi, kiwi, frutti di bosco, fragole, broccoli, lattuga, rucola, prezzemolo, coriandolo, peperoni, peperoncino e paprika piccante.

La Vitamina D la troviamo in alimenti di origine animale (sgombro, tonno, sardine, salmone) e nei funghi come unica fonte di origine vegetale. Il glutatione è presente in aringhe, sarde, tuorli d'uovo, senape, aglio, cipolla, latte, carne, frutta e verdura di colore rosso, asparagi, avocado, spinaci, pesche e mele.

La Vitamina A e il beta-carotene hanno la prerogativa di aumentare il numero delle cellule che combattono le infezioni e contribuiscono all'eliminazione dei radicali liberi; sono presenti nella frutta e negli ortaggi di colore giallo-arancione, come la zucca, le carote, le barbabietole, il melone, le albicocche secche e nelle verdure a foglia verde.

Difese immunitarie forti esigono un intestino forte e quindi è consigliato inserire nella propria alimentazione cibi probiotici come yogurt, crauti e soia fermentata. Allo stesso modo, anche le spezie sono responsabili della riattivazione del metabolismo e dello smaltimento delle scorie in eccesso: via libera quindi a cannella, pepe nero, chiodi di garofano e zenzero.

Il miele ha il grande valore di agire sull'organismo come un antibiotico naturale, prevenendo e contrastando raffreddore, tosse e mal di gola. Un cucchiaino di miele può essere assunto ogni mattina, spalmato su pane o fette biscottate, oppure sciolto nel tè o nel caffè.

Anche i funghi hanno il pregio di proteggere il sistema immunitario dalle infezioni e vanno assunti soprattutto nella loro stagione, in modo da aumentare le difese in autunno ed arrivare preparati ai possibili malanni invernali.

Infine anche il cioccolato fondente, assunto in piccole quantità, non dovrebbe mai mancare nella nostra alimentazione, in quanto è responsabile di proteggere l'intestino da eventuali batteri nemici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi