Controllare da remoto il clima di ogni stanza

Al giorno d'oggi inizia a prendere campo la domotica, ovverosia una serie di dispositivi che ti consentono di rendere la tua casa più smart. Se fino a qualche anno fa la possibilità di controllare la nostra casa da remoto ci sembrava una cosa futuristica riservata solo ai super ricchi, oggi è una realtà alla portata di tutte le tasche.

Bastano pochi semplici dispositivi per poter centralizzare la propria abitazione e avere a portata di smartphone il controllo di tutti i propri dispositivi elettronici e dei vari elettrodomestici.

Controllare da remoto il clima delle stanze grazie ad un cronotermostato

Forse non tutti sanno cosa è un cronotermostato, tuttavia esso è uno strumento piuttosto utile che potrebbe davvero aiutarci a gestire in maniera ottimale la temperatura della nostra abitazione anche da remoto.

Il cronotermostato, pur avendo un nome piuttosto complicato, è un dispositivo estremamente semplice, studiato per poter controllare la temperatura della propria dimora e nello specifico delle singole stanze.

Questo sistema è in grado di rilevare i gradi all'interno delle singole stanze e di conseguenza si regola mettendo in funzione il nostro impianto di riscaldamento nelle singole stanze, è un processo automatico che si avvia quando la temperatura della stanza è inferiore rispetto a quella prestabilita, fino a che non si raggiungerà la temperatura desiderata senza mai superarla.

Detta così potrebbe sembrare un semplice termostato forse, ma non è così, la principale differenza è che un termostato è collegato al nostro impianto di riscaldamento, tuttavia si aziona solamente quando rileva che siamo scesi al di sotto di una determinata temperatura.

Al contrario un cronotermostato rileva sì la temperatura per poi regolare il funzionamento della caldaia però permette di gestire l'impianto a piacimento in base al tipo di giornata e alla stagione in cui siamo.

Per di più è possibile controllare questo dispositivo da remoto in maniera piuttosto semplice, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è scaricare l'apposita applicazione sul nostro smartphone o tablet e da li si potrà avere sempre a portata di mano il controllo della temperatura delle singole stanze all'interno della nostra abitazione.

Come funziona un cronotermostato

La parte forse più essenziale per il funzionamento del dispositivo è il timer, il quale ci consente di trasmettere tutte le informazioni necessarie per poter accendere o spegnere in automatico il riscaldamento in base alle varie fasce orarie nelle singole stanze, ad esempio ci consentirà di attivare ad una determinata ora il riscaldamento in cucina per poi disattivarlo quando andiamo a dormire e per poi attivarsi nella nostra stanza da letto in maniera completamente automaticizzata.

Quali sono i vantaggi del cronotermostato?

Lo scopo primario del cronotermostato è quello di limitare al massimo gli sprechi, facendo così bene sia al pianeta che alle nostre tasche andando a ridurre drasticamente la nostra bolletta, il dispositivo infatti impedisce l'accensione dell'impianto di riscaldamento quando in casa c'è già la temperatura che abbiamo preimpostato.

I modelli più avanzati si possono addirittura regolare in base alle varie temperature presenti all'interno della casa stessa, ad esempio nel caso in cui una stanza sia più esposta al sole di un'altra essa avrà bisogno di meno energia da parte del nostro impianto di riscaldamento.

Per un controllo incredibilmente più preciso puoi usare le valvole termostatiche che ti garantiscono un pieno controllo su ogni termosifone della casa.

I vari modelli di cronotermostati

Fondamentalmente i cronotermostati si dividono in due macro-categorie, quelli digitali, ovvero quelli che si collegano al riscaldamento tramite un collegamento elettrico, dall'altra parte abbiamo quelli wireless che sono quelli che si collegano grazie alla rete wifi di casa ed ha il vantaggio di poter essere controllato anche da diversi chilometri di distanza quando non ci si trova a casa, questa è una funzione estremamente utile soprattutto per le case in cui non viviamo regolarmente, come le seconde case adibite alla villeggiatura, oppure quando ci si sposta di casa per lunghi periodi come ad esempio durante i lunghi viaggi estivi, questa funzione ci permetterà di tenere sotto controllo lo stato della temperatura della nostra abitazione anche se ci troviamo dall'altra parte del mondo.

Questo sistema è molto amato anche da coloro che lavorano in ufficio e durante la giornata la loro abitazione rimane vuota e fredda, questa tecnologia permette loro di poter accendere il riscaldamento da remoto un poi prima del loro rientro a casa così da poter trovare sempre la casa calda e accogliente al nostro rientro pur ottimizzando sul riscaldamento durante la giornata.

Altri sotto-categorie di cronotermostati si suddividono poi per quelli forniti di un display, spesso più intuitivo e di di facile lettura, e di quelli programmabili, ovverosia quelli che ci consentono di personalizzare al meglio le funzioni dell'impianto per programmare in anticipo il comportamento che dovrà tenere durante le varie fasce orarie e i diversi giorni della settimana, programmazioni che sono possibili da predisporre anche per il lungo termine.

Questa piccola ed economica tecnologia, tanto semplice all'utilizzo quanto utile, ha davvero rivoluzionato la gestione del riscaldamento nelle nostre case, rendendo possibile un importante risparmio sulle nostre bollette.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi